Storia di un progetto di design…
ti va una birra?

03.07.2020

La cultura della birra diventa una carta e un progetto grucciadesign. da raccontare

A Gmund in Alta Baviera la cultura della lavorazione della birra diventa una pregiata carta. L’azienda familiare Gmund da più di 180 anni è produttrice di carta e si distingue per lo spirito innovativo (ed ecologico) dei suoi prodotti. La “Bier Paper” viene infatti prodotta utilizzando luppolo, malto e vecchie etichette della birra, che conferiscono il classico aspetto alla carta. I nomi scelti per la carta sono quelli che potremmo trovare nel menù di un antico birrificio: dalla Weizen alla Ale, una carta per ogni palato. Il team di “ricerca e sviluppo” Gmund è sempre alla ricerca di nuovi ingredienti da mescolare con la cellulosa. Infatti l’azienda bavarese è uno dei nostri fornitori per progetti di packaging design dall’elevato valore iconico. Noi di grucciadesign. abbiamo già avuto il piacere di utilizzare la “Bier Paper” per il catalogo di un nostro cliente; ed ora l’abbiamo scelta per aiutarci a raccontare una storia: un progetto di design che presenta la nostra identità aziendale.

Ti va una Birra? Storytelling e esperienza tattile

La birra è internazionale, socievole e sociale. Si progetta con la “D” di design (dalla bottiglia all’etichetta): ecco perché l’abbiamo scelta come ambasciatrice della nostra identità aziendale. Ti va una birra? è un progetto nel progetto, parla di noi e del nostro modo di comunicare. Comunica la cura che riserviamo ad ogni realizzazione. È un modo nuovo e diretto di mostrare al cliente come lavoriamo. Abbiamo scelto ancora una volta Gmund e la “Bier Paper” per il packaging e per il catalogo del progetto; come l’azienda bavarese crediamo nell’innovazione, nella ricerca continua di nuovi prodotti e nuove idee per i nostri clienti. E con Gmund condividiamo anche il coraggio di scelte nuove e talvolta controcorrente in tema di comunicazione: Ti va una birra? permette al cliente di avere un’esperienza tattile e visiva del progetto di design, di toccare con mano il nostro modo di progettare. 

La maturazione armonizza gli ingredienti del progetto: dallo storytelling all’esperienza dei 5 sensi

A settembre contiamo di presentare ufficialmente “Ti va una birra?, dopo la “maturazione” del progetto che come quella della birra aiuta ad armonizzare idee creative, soluzioni tecniche e scelte comunicative. Il risultato finale sarà un design da gustare con i 5 sensi: un packaging da conservare; uno “storytelling” da leggere comodamente sul divano; un gusto corposo da sorseggiare; un diario di quello che siamo e che vogliamo diventare.

Se Ti va una birra? da condividere CON NOI contattaci.

Torna su